Viagrande, proseguono velocemente i lavori di completamento del palasport G. Coco

‹‹Sono stati compiuti ulteriori e importanti passi per il completamento dei lavori di manutenzione straordinaria in corso nel palasport “G. Coco”. È in fase di completamento la posa dell’impianto di riscaldamento realizzato sotto il campo da gioco e i lavori proseguono, ormai, spediti›› – Lo rende noto il sindaco di Viagrande, Francesco Leonardi – Inoltre, con l’ulteriore decreto di finanziamento concesso dalla Regione Siciliana, assessorato regionale alle Infrastrutture, è stato possibile coprire i costi degli interventi non previsti nel progetto originario: quali i lavori di ripristino dell’atrio, dei locali dei servizi igienici per il pubblico, degli spogliatoi, dei servizi igienici per l’arbitro e per gli atleti e della centrale termica; si tratta di parti dell’impianto danneggiate da atti vandalici che si sono verificati dopo la stesura del progetto esecutivo. Parte di queste somme è destinata anche agli ulteriori lavori edili la cui necessità è emersa in corso d’opera. – aggiunge il sindaco di Viagrande – Il Comune, invece, farà fronte alle opere di rifacimento di tutti i prospetti della struttura su cui in passato non si era mai intervenuti e che accusano evidenti infiltrazioni di umidità: il costo stimato dei lavori è di circa 100mila euro ed il progetto è stato redatto dall’Ufficio Tecnico Comunale. – aggiunge il sindaco di Viagrande – Siamo pronti a fare in pieno la nostra parte anche per le ulteriori esigenze che dovessero sorgere e per dotare la struttura delle attrezzature necessarie per le attività sportive. Con i fondi stanziati dalla Regione e le somme messe a disposizione dalle casse comunali, riteniamo che l’opera abbia definitivamente imboccato la strada per il traguardo finale. Nel corso di questi mesi dopo i delicati e complessi lavori per la totale rimozione del controsoffitto e del tetto, si è proceduto, fra gli altri interventi, alla separazione delle aree di ingresso del pubblico e degli atleti e alla sostituzione delle ampie vetrate con nuovi infissi dotati di vetro antisfondamento, in linea con la nuova classe energetica dell’impianto. – continua Leonardi – Fra gli interventi realizzati anche la sostituzione delle porte preesistenti con porte tagliafuoco, l’adeguamento dell’impianto di illuminazione del campo di gioco e delle tribune. A breve – conclude il sindaco Leonardi – seguirà la posa della nuova pavimentazione sportiva. Il palasport è chiuso dal 2015 a causa del crollo del controsoffitto, ma ormai, nonostante un iter più travagliato del previsto, non siamo lontani dalla meta. Un risultato reso possibile grazie alla disponibilità del governo Musumeci, con in testa lo stesso presidente e l’assessore allo Sport, on. Marco Falcone››.

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.