La provincia di Catania sferzata dagli incendi

Quella che sta per concludersi è stata una giornata particolarmente impegnativa per i vigili del fuoco. La provincia di Catania, infatti, oggi è stata sferzata da diversi incendi. A complicare la situazione le alte temperature e il vento che ha favorito il propagarsi delle fiamme. La situazione più critica si è avuta ad Acireale. Qui l’incendio ha colpito una zona a ridosso dello stadio Tupparello: per poco le fiamme non hanno lambito alcune abitazioni. Sul posto sono intervenute tre squadre dei vigili del fuoco ed alcune autobotti. A Catania un incendio è divampato in via San Francesco La Rena. Le fiamme sospinte dal vento hanno sfiorato la pista dell’aeroporto. A Mascalucia un incendio ha minacciato alcune abitazioni in via Favignana (zona via Ombra). Provvidenziale l’intervento dei vigili del fuoco e della protezione civile che hanno scongiurato il peggio. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire anche per spegnere alcuni incendi all’interno del Parco dell’Etna nei territori dei comuni di Piedimonte Etneo e di Linguaglossa. Sempre a Linguaglossa un incendio è divampato all’interno di una falegnameria in Piazza Santa Caterina. Infine l’intervento dei vigili del fuoco ha evitato il peggio all’interno del villaggio Rainbow di Catania.

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.