Tracce del Covid19 sulle casse veloci di un supermercato a Tremestieri

‹‹Non ci ne Coviddi…›› diceva qualche tempo fa Angela di Mondello. Oggi, invece, possiamo affermare che il Covid-19 c’è, ed è maledettamente presente nelle nostre vite. Il virus è ovunque, dove meno te l’aspetti. Proprio in questi giorni, i Nas dei carabinieri hanno spiegato che, a seguito di una ispezione in un supermercato di Tremestieri Etneo, sono state scoperte tracce del coronavirus sulla superficie di una cassa veloce. Il controllo è stato effettuato nei giorni scorsi a campione in tutta Italia, per accertare la corretta esecuzione delle operazioni di sanificazione degli ambienti e delle attrezzature al fine di limitare la diffusione del Covid-19. Complessivamente sono stati ispezionati 981 esercizi commerciali in tutta Italia, individuati tra quelli di maggiore afflusso. Alla fine dei controlli sono state rilevate irregolarità presso 173 di essi, pari al 18% del totale. Alla fine dei controlli sono stati denunciati all’autorità giudiziaria 9 responsabili di supermercati. In totale sono state elevate sanzioni amministrative per un importo di 202 mila euro. Dalla relazione dei Nas scopriamo che i tamponi effettuati hanno rilevato tracce del virus anche sulle tastiere dei Pos e sui carrelli della spesa.

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.