Pedara piange la scomparsa di Davide Russo

Pedara, questa mattina, è stata brutalmente svegliata dalla notizia della morte di Davide Russo. Una notizia che in poco tempo si è diffusa in paese, lasciando tutti nello sconforto. Davide, infatti era conosciuto da tutti per il suo impegno sociale ma, soprattutto per essere stato amministratore comunale. Davide, da qualche giorno, era ricoverato all’ospedale Cannizzaro, dove ieri è spirato vittima del Covid-19. In tanti sui social hanno speso parole per ricordarlo. Davide Russo, infatti, era una persona solare e cordiale con tutti. ‹‹Davide grande uomo, onesto e sincero. Sempre attento per il bene comune. Ricco di idee e instancabile ricercatore di novità. Abbiamo condiviso una bella amicizia sin dalla infanzia. Abbiamo fatto per 10 anni una bella esperienza al servizio della nostra comunità. Grato al Signore per avermelo fatto conoscere ed apprezzarne le tante virtù.›› Ha scritto sulla propria pagina Facebook il sindaco di Pedara Alfio Cristaudo. ‹‹Non ci posso ancora credere ma Davide Russo non è più tra noi per colpa del bastardo Covid. Davide voglio ricordarti cosi, a mare, felici, liberi e sorridenti. Sei andato via troppo presto. Dovevamo fare ancora tante cose… Buon viaggio amico mio, che la terra ti sia lieve.›› Ha scritto il consigliere comunale Bruno Spitaleri. Insomma, sui social è tutto un coro unanime di persone che ricordano Davide con particolare affetto e commozione. Davide lascia dietro di sé una grande tristezza tra chi lo ha conosciuto. Tra i tanti post, pubblicati su Facebook, che lo ricordano c’è anche quello del sindaco di Catania, Salvo Pogliese: ‹‹Questo maledetto virus ha mietuto un’altra vittima: Davide Russo non è più tra noi. Ciao Davide, arrivederci fratello, che la terra ti sia lieve…››.

Seguici su Facebook

Seguici su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.