Un brillante Catania batte il Foggia

Un Catania grintoso batte il Foggia sotto l’attento sguardo di Joe Tacopina. Dopo la sconfitta con la Casertana, i ragazzi di Raffaele erano chiamati ad una prova di carattere non certo facile.  Di fronte c’era un avversario che fin qui aveva dimostrato di meritare ampiamente le zone alte della classifica, ma contro il Catania di oggi nulla si poteva. La squadra etnea è scesa in campo con la fame di chi vuole mangiarsi il terreno di gioco. Grinta e voglia di vincere mostrati sin dai primi minuti di gioco. Sugli scudi senz’altro Antonio Piccolo, giocatore di altra categoria che sta dimostrando ai piedi dell’Etna tutto il suo valore. Le azioni più pericolose del Catania passano dai suoi piedi. I compagni di squadra lo cercano ripetutamente. Antonio Piccolo dimostra di avere le qualità del leader. Il leader in campo di cui parlava spesso Maurizio Pellegrino quando stava allestendo la squadra che ci sta sorprendendo. Un squadra quella etnea che finalmente, dopo le tante assenze per infortuni, sta prendendo forma. A completare questo mosaico i due nuovi innesti di Russotto e Sales. I due nuovi acquisti timbrano subito il cartellino da titolari, dimostrando quanto fossero necessari questi due innesti per la squadra di Mister Raffaele. Ottimo il ritorno in maglia rossazzurra di Andrea Russotto che ha anche dimostrato un particolare feeling con Antonio Piccolo. E’ proprio di Russotto l’assist a Piccolo per il gol del 2 a 1. Insomma, questo Catania operaio comincia a piacere ai tifosi ma, soprattutto, pare stia facendo una buona impressione anche al nuovo patron Tacopina. Probabilmente manca solo la ciliegina sulla torta che potrebbe essere rappresentata dall’innesto di un attaccante da doppia cifra. Intanto godiamoci quanto di buono ci stanno offrendo questi ragazzi, per altri c’è tempo.

Joe Tacopina ha firmato il preliminare d’acquisto del Catania

Seguici su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.